22 Apr Progetto grembiule con i girasoli

Vi avevamo chiesto di inviarci i vostri progetti per “Cre-attivati con Del Vecchia”. Oggi pubblichiamo il lavoro creativo di Laura Battistiol.

girasoliL’idea nasce da questo disegno. Si procede a scannerizzare il disegno sul software Bernina Designer V7 come segue:

girasoli1

Dal quadro grafica si passa al quadro ricamo e si procede con le varie fasi tra appliqué, e varie digitalizzazione a oggetto aperto, chiuso, mano libera etc.:

girasoli2Per poter procedere all’utilizzo del CutWorK  vado a salvarmi le linee di imbastitura (contorno rosa) del girasole di sinistra, di destra, della foglia di sinistra e di destra con estensione .EXP di modo che possa riaprirlo con il software Designer Plus.
Apro il software Bernina DesignWorks con crea nuovo disegno:

girasoli3

Vado avanti come segue:

girasoli4

girasoli5

girasoli6

Poi scelgo contorno automatico all’esterno (ho lasciato cosi’ perche’ all’interno mi prendeva parte della sagoma)

girasoli7

Poi rimuovo la prima sequenza con il tasto dx ed ecco che mi rimane solo la sequenza con il taglio

girasoli8

Salvo il lavoro con estensione .draw e la salvo nella chiavetta USB

girasoli9

2. Vado a riprendere il disegno iniziale e comincio a elaborarlo per fare una riga di girasoli:

girasoli15

Per fare questo ho elaborato una serie di ricami tra contorni e riempimenti e poi ho utilizzato la funzione a specchio, quindi ho girato il ricamo in verticale per sfruttare la lunghezza del telaio Jumbo.

Di seguito alcuni passaggi fotografici :

Buon lavoro !

 

­

Vuoi vedere anche il tuo progetto nel nostro blog? Inviaci una mail a delvecchia@delvecchia.com presentando una foto e una piccola descrizione del progetto. Se il progetto ci piace verrai ricontattata.

 

 

Biografia Laura Battistiol

Mi chiamo Laura Battistiol, sono nata il 5.4.1961 e cucio da più di 30 anni per passione. Lavoro come impiegata in un ente pubblico quindi ho la possibilità di poter apprendere con maggior facilità l’uso dei software (anche se richiede una dose di pazienza imparare come autodidatta) che non mi sono sconosciuti.
Sono nata in Svizzera e ho vissuto per 17 anni nel canton tedesco. A scuola ci insegnavano anche Handarbeit (faceva parte del programma) e quindi la Bernina era di casa. Mia mamma ha sempre cucito e quindi io sono sempre stata curiosa di imparare e quindi mi sono appassionata.
30 anni fa ho fatto dei corsi di taglio e cucito, quindi sono una sarta modellista e la Bernina 750QE è la mia terza macchina per cucire. L’ho acquistata dopo essere stata a visitare con Cuciservice di Oderzo l’azienda a Steckborn due anni fa ed è stato l’inizio di una grande avventura.
Non ero poi tanto distante da dove sono nata.
La mia Bernina mi dà delle grandi soddisfazioni, perché non mi soddisfa trovare il ricamo già pronto, ma me lo devo creare. Devo dire che ci ho messo un po’ ad imparare l’uso del software e non ho ancora finito. Ogni tanto vado in fiera a chiedere dei particolari che Paola Rebagliati puntualmente mi risolve.
La creatività è il mio punto di forza, ad ogni progetto che metto in campo solo alla fine posso dire come sarà perché strada facendo subisce delle variazioni.
Circa un anno fa mi sono avvicinata a Facebook e ho la mia pagina con nome e cognome dove mi potete trovare.
Per quanto riguarda il software V7 che ancora non conosco appieno, oltre a creare ricami, appliqué, il punto croce mi ha letteralmente entusiasmata, il cristo che vedete nel mio profilo è fatto a punto croce con il Designer V7.

10300421_1562797530698053_8732655304712339041_n

 

 

 

 

 

Inoltre ho avuto modo di creare un copertina usando la parte del V.7 dedicato al Quilting.

No Comments

Post A Comment